ZNC

Zunico Nicola Corporate

Il gruppo che semplifica le compravendite

ZNC è un gruppo che, grazie al fondatore Nicola Zunico (Asset Manager), opera nel settore immobiliare attraverso tre divisioni: ZUNICOCASA, ZUNICOINVEST e GOOD DEAL. ZUNICOCASA è la prima agenzia immobiliare partecipata da società di investimento, specializzata nel saldo e stralcio, esecuzioni immobiliari, fallimenti e concordati. Offre servizi di consulenza finanziaria e per aste immobiliari, concentrandosi sugli NPL e UTP, supportando banche istituzionali, investitori qualificati e banche d’affari.

ZUN_Asta_2

Zunico CasAste

Vuoi acquistare un immobile all'asta?

Zunico CasAste segue tutti gli immobili in vendita all’asta e conosce le regole per accompagnarti con tranquillità all’acquisto.
All’asta si trovano immobili a costi vantaggiosi anche con un prezzo fino a -70% del suo valore di mercato.

Individuazione immobile

Sul sito Zunico casa, alla pagina Zunico CasAste, potrai trovare tutte le opportunità offerte dal mondo delle Aste, compresi gli immobili attualmente non ancora in asta. Ti aiutiamo a trovare l’immobile adatto a te.

Ti supportiamo, assistiamo e gestiamo nell’intero iter procedurale in tutte le fasi dell’asta, dalla fase di ricerca dell’immobile più adatto alle tue esigenze, fino all’emissione del decreto di trasferimento e alla consegna delle chiavi.

Gestione dell'asta

HAI UNA CASA PIGNORATA?

LA SOLUZIONE PER ESTINGUERE IL TUO DEBITO

ACQUISTA CASA ALL’ASTA

SCOPRI TUTTI GLI IMMOBILI ALL’ASTA

Hai un immobile all'asta?
Salvalo!

Zunico CasAste è specializzata nella gestione, analisi e risoluzione dei problemi legati agli immobili all’asta.
Da noi puoi trovare i migliori professionisti del mondo legale, immobiliare e del credito.
Interveniamo in tuo aiuto per individuare la strada migliore da percorrere. Siamo il partner ideale!

Ti seguiamo in ogni fase per:

Mantenimento proprietà

Ti assistiamo nella fattibilità di chiusura a saldo e stralcio con la banca fino alla cancellazione del debito, così potrai continuare a vivere nella tua casa, mantenendone la proprietà.

Gestiamo i rapporti con l’istituto creditore e gli altri creditori proponendo la possibilità di sospendere l’asta fino alla sua definitiva estinzione.

Sospensione asta

Cancellazione debito

Attraverso la negoziazione a saldo e stralcio, ci occupiamo di trovare un acquirente dell’immobile e di definire gli accordi con i creditori cancellando tutti i tuoi debiti, grazie al nostro portafoglio clienti o investitori. Scopri uno dei nostri Partner-Investitore GOOD DEAL

Contattaci

Come posso salvare la mia casa?
Compila il form con le informazioni richieste, verrai contattato da un nostro professionista.




    Verrai contattato al più presto da un nostro responsabile

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e dichiaro di aver letto l'informativa sulla Privacy
    sino




    Massima assistenza
    e massima trasparenza

    Zunico CasAste è anche la piattaforma dedicata alle vendite telematiche tra privati, non giudiziarie, che dal 2015 si impegna costantemente a rendere il settore delle aste più semplice, più sicuro, più accessibile
    e più trasparente.

    Vendere e comprare
    alle condizioni migliori

    L’Asta Pubblica è la modalità nuova e anche la più semplice: dopo un’accurata attività preliminare, Zunico CasAste seleziona le unità più adatte, le verifica, prepara un dossier, le promuove, grazie ai partner commerciali, con iniziative strutturate di marketing e le fa visitare ai potenziali interessati. Il partner organizza l’asta, che in pochi minuti pone in competizione simultaneamente e dal vivo tutti gli aspiranti acquirenti; chi offre di più è il “vincitore”. Venditore e compratore hanno quindi la certezza che in quel momento l’immobile sia stato aggiudicato al giusto valore di mercato.

    Le Società Partner e Zunico srl garantiscono poi la massima trasparenza dell’intero processo e la tutela da possibili “brutte sorprese”. La riservatezza di una rete di contatti esclusiva (CLUB DEAL) offre la possibilità di scegliere la trattativa privata come canale di vendita riservato a una rete di potenziali clienti preselezionati – parte di un gruppo che abitualmente tratta grandi investimenti – e profilati in base alle differenti tipologie immobiliari. È la soluzione ideale per chi desidera comprare, vendere o semplicemente investire capitali con redditività nette a partire dal 5% netto annuo più la loro rivalutazione.

    F.A.Q

    COS'È UN'ASTA E COME NASCE?

    Le aste giudiziarie sono uno strumento per attuare la vendita forzata di un bene. La legge prevede che, se un soggetto è gravato da debiti insoluti, i suoi beni possono essere oggetto di vendita forzata, permettendo così ai creditori di assicurarsi il soddisfacimento del loro avere. Per avere inizio la procedura esecutiva è assolutamente necessario avere un titolo che attesta la veridicità del debito contratto e, con tale titolo, il creditore può iniziare una procedura esecutiva che termina con la vendita del bene. Chiunque può partecipare all’asta eccetto il debitore.

    CHE COS'È UN'ORDINANZA?

    L’ordinanza è un provvedimento emanato dal giudice per stabilire le modalità di vendita, la proprietà del bene, la descrizione e lo stato dell’immobile oltre il prezzo base d’asta e il deposito da versare.

    CHE COS'È L'AVVISO?

    È la comunicazione del giudice della data dell’asta, degli importi degli assegni, del rialzo minimo, dei dati identificativi dell’immobile.

    CHE COS'È LA PERIZIA?

    La perizia è una relazione effettuata da un perito (Consulente Tecnico D’ufficio detto C.T.U.) incaricato dal giudice che attesta le effettive condizioni dell’immobile sotto il profilo Urbanistico, Catastale, Locatizio etc. alla data in cui è stata redatta.

    CHE COS'È IL DEPOSITO CAUZIONALE?

    Il deposito cauzionale è un versamento precedente alla data dell’asta, che vale come acconto sul pagamento che verrà sottratto dal prezzo dell’eventuale aggiudicazione dell’immobile. Questo acconto deve essere versato solo ed esclusivamente sotto forma di assegno circolare non trasferibile, intestato come da ordinanza. In genere il deposito è del 10 o 15% del prezzo base d’asta, nelle aste con incanto, e del 10 o 15% del prezzo offerto, nelle aste senza incanto.

    CHE COS'È IL DEPOSITO IN CONTO SPESE?

    Il deposito in conto spese è un versamento precedente alla data dell’asta, che vale come acconto sul pagamento che verrà sottratto dalle spese dell’eventuale trasferimento dell’immobile. Questo acconto deve essere versato solo ed esclusivamente sotto forma di assegno circolare non trasferibile, intestato come da ordinanza. In genere il deposito è del 10 o 15% del prezzo base d’asta, nelle aste con incanto, e non è previsto nelle aste senza incanto.

    CHE COSA VUOL DIRE ASTA CON INCANTO O SENZA INCANTO E QUALI SONO LE DIFFERENZE?

    Nell’asta con incanto viene indetta una fra fra offerenti che va per alzata di mano per la vendita di beni mobili o immobili. Le offerte non sono efficaci se non superano il prezzo base o l’offerta precedente nella misura indicata nelle condizioni di vendita. L’aggiudicazione è provvisoria per i dieci giorni seguenti, durante i quali è possibile effettuare l’aumento di un sesto o del quinto; decorso tale periodo l’aggiudicazione diventa definitiva. Nell’asta senza incanto il partecipante presenta un’offerta in busta chiusa irrevocabile d’acquisto e si impegna per il prezzo indicato. In caso di più offerte valide viene indetta una gara con incanto tra gli offerenti considerando come prezzo base d’asta il valore dell’offerta più alta. Diverrà aggiudicatario definitivo chi effettuerà l’offerta maggiore rispetto agli altri. Non sono ammesse offerte in aumento successive all’aggiudicazione.

    A COSA SERVE LA PROCURA?

    La procura è un atto stipulato davanti al notaio tra due soggetti, il mandante (l’acquirente) e il mandatario (es. l’avvocato). Il mandante incarica il mandatario a partecipare per suo conto all’asta. La procura deve essere allegata alla domanda di partecipazione presentata in tribunale.

    SI PUÒ VISITARE L'IMMOBILE?

    L’immobile può essere visionato solo se il tribunale ha nominato come referente della procedura un custode giudiziario.

    CHI È IL CUSTODE GIUDIZIARIO?

    Il custode giudiziario è un professionista (avvocato, commercialista, etc) incaricato dal tribunale come referente della procedura, è una figura che gestisce tutte le fasi della procedura relative all’informazione e alla visita dell’immobile.

    PERCHÈ CONVIENE ACQUISTARE ALL'ASTA?

    L’acquisto all’asta permette di risparmiare fino a circa 60% di media rispetto al valore di mercato.

    È POSSIBILE ACQUISTARE L'IMMOBILE PRIMA DELL'ASTA?

    Si, è possibile ma vanno valutate di volta in volta.

    SI PUÒ ACCEDERE AL MUTUO, ACQUISTANDO IN ASTA?

    Si può acquistare all’asta tramite mutuo; è consigliabile ottenere una predelibera reddituale scritta da parte dell’istituto erogante prima della partecipazione all’asta, salvo rischiare la perdita dei depositi.

    IN CASO DI AGGIUDICAZIONE QUANTO TEMPO SI HA PER SALDARE L'IMMOBILE?

    L’aggiudicatario deve versare il saldo prezzo così come viene riportato sull’ordinanza stabilita dal giudice, solitamente in un tempo che va dai 60 ai 120 giorni dalla data dell’aggiudicazione definitiva.

    COSA ACCADE AL MOMENTO DELL'AGGIUDICAZIONE?

    Il provvedimento di aggiudicazione è in pratica il certificato che testimonia l’aggiudicazione dell’immobile. Con la vendita con incanto l’aggiudicazione è definitiva dopo dieci giorni in quanto in questo tempo potrebbe intervenire un terzo e offrire un rilancio di 1/5 (nuove procedure) o 1/6 (vecchie procedure) rispetto al prezzo di aggiudicazione. Nella vendita senza incanto l’aggiudicazione è definitiva alla fine dell’asta.

    IN CASO DI MANCATA AGGIUDICAZIONE SI PERDONO I DEPOSITI?

    Gli assegni lasciati in deposito, nel caso di mancata aggiudicazione verranno restituiti: in caso di asta con incanto appena termina l’asta; in caso di asta senza incanto il giorno dopo l’asta.

    QUALI IMPOSTE PAGO PER ACQUISTARE UN IMMOBILE ALL'ASTA?

    Le imposte sono le stesse per un acquisto a mercato libero. L’atto di compravendita che in questo caso prende il nome di decreto di trasferimento.

    LE ISCRIZIONI IPOTECARIE E LE TRASCRIZIONI PREGIUDIZIEVOLI QUANDO VENGONO CANCELLATE?

    Dopo l’emissione del decreto di trasferimento, i relativi costi sono a carico dell’aggiudicatario.

    COSA ACCADE SE L'IMMOBILE È OCCUPATO DAL DEBITORE?

    Dopo la vendita viene emessa dal giudice un’ordinanza di rilascio dell’immobile, tale provvedimento costituisce titolo esecutivo per il rilascio ed è eseguito dal custode successivamente al decreto di trasferimento. Per liberare l’immobile bisogna presentare con l’assistenza di un legale la domanda di sgombero presso il tribunale, il quale tramite l’ufficiale giudiziario intimerà lo sgombero dell’immobile (una procedura di esecuzione forzata per rilascio). Qualora l’occupante si oppone al rilascio dell’immobile si richiederà l’intervento della forza pubblica. Le spese legali sono a carico dell’aggiudicatario. I tempi medi di sgombero sono di circa un anno.

    SE L'IMMOBILE È LIBERO TRA QUANTO CI VADO A VIVERE?

    Appena viene rilasciato dal tribunale il decreto di trasferimento che trasferisce la proprietà e nel caso l’immobile è libero ne trasferisce il possesso.

    QUANDO VIENE RIBASSATO IL PREZZO BASE D'ASTA?

    Se un’asta và deserta, la base della nuova asta potrebbe essere ribassata, a giudizio di chi indice la gara, pari a meno 1/5 base d’asta.

    A COSA CORRISPONDE IL PREZZO BASE D'ASTA?

    Il prezzo base corrisponde al prezzo di partenza dell’asta che è stabilito dal perito del C.T.U. nella perizia. (Attenzione il prezzo base d’asta è stato stabilito al momento della data della perizia, quindi non corrisponde al prezzo di mercato attuale).

    IL CLIENTE PUÒ PRESENZIARE IN ASTA INSIME AL PROFESSIONISTA INCARICATO?

    Assolutamente si.